52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
XagenaNewsletter

Il trattamento con FANS nell’effusione pericardica postoperatoria non produce nessun beneficio


Il trattamento con farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) nei pazienti con effusione pericardica post-operatoria da moderata a grande non ha prodotto alcun beneficio nel ridurre la grandezza dell’effusione pericardica.

L’effusione pericardica è comune dopo chirurgia cardiovascolare, e si presenta nel 50-80% dei pazienti.
I FANS sono spesso utilizzati nei pazienti con effusione pericardica post-operatoria. Tuttavia, l’efficacia dei FANS in questa popolazione non è ben definita. Inoltre, la disfunzione renale, l’infarto miocardico e il sanguinamento gastrointestinale associato ai farmaci antinfiammatori può causare un potenziale danno.

Lo studio POPE ha verificato se il Diclofenac ( Voltaren ) fosse efficace nel ridurre il volume dell’effusione pericardica post-operatorio.

Un totale di 196 pazienti con effusione pericardica, almeno moderata, sono stati assegnati in modo casuale a 14 giorni di trattamento con Diclofenac ( 50 mg 2 volte die ) oppure con placebo.

L’effusione pericardica moderata era definita come grado 2 in una scala da 0 a 4, con 0 come nessuna effusione e 4 come ampia effusione.

L’endpoint primario era rappresentato da una riduzione media del grado di effusione pericardica tra l’ecocardiogramma iniziale e quello finale.

I pazienti avevano un’età media di 63 anni; l’80% era di sesso maschile. Quasi il 60% era stato sottoposto a chirurgia di bypass, e il 30% a sostituzione della valvola aortica.
Approssimativamente, il 45% dei pazienti era sotto terapia con anticoagulanti orali, con un valore INR medio di 2.7. Quasi il 70% dei pazienti stava assumendo Acido Acetilsalicilico ( Aspirina; ASA ).
Quasi la metà dei pazienti presentava un grado di effusione pari a 2, e i rimanenti grado 3 e 4.

All’esame ecocardiografico durante il periodo osservazionale non è stata riscontrata nessuna riduzione nel grado di effusione medio tra Diclofenac e placebo ( -1.36 versus -1.08, rispettivamente ).

Tamponamento tardivo si è verificato in 9 pazienti nel gruppo Diclofenac e in 11 dei pazienti trattati con placebo. ( Xagena2009 )

Fonte: AHA Scientific Seesions, 2009


Cardio2009 Farma2009


Indietro