CardioPreventariab.it
Associazione Silvia Procopio
Prevenzione malattie cardiovascolari
Gastroenterologia.net

Le lineeguida attuali sono in conflitto per i pazienti ad alto rischio di eventi sia cardiovascolari che gastrointestinali che continuano a richiedere farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS ). ...


Uno studio osservazionale ha mostrato che le donne di età inferiore ai 60 anni che hanno smesso di usare la terapia ormonale postmenopausale hanno mostrato un aumento del rischio di morte cardiaca e d ...


Uno studio osservazionale, effettuato in Norvegia, ha mostrato che l'anticoagulante orale Warfarin ( Coumadin ) può proteggere le persone di età superiore ai 50 anni da diversi tumori. L'associazio ...


Precedenti studi hanno preso in esame la variazione della funzione tiroidea e la sua associazione con la malattia cardiovascolare e la mortalità, tuttavia la sua relazione con l'aspettativa di vita e ...


L'efficacia relativa degli interventi per la prevenzione primaria della cardiotossicità associata all'antraciclina non è nota. E' stata condotta una revisione sistematica di studi randomizzati e co ...


L'incidenza degli eventi avversi cardiovascolari maggiori è risultata simile negli adulti con diabete mellito di tipo 2 con o senza precedente malattia cardiovascolare trattata con iniezioni sottocuta ...


Una analisi secondaria dello studio FOURIER ha mostrato che i pazienti che hanno raggiunto livelli di colesterolo LDL inferiori a 0.2 mmol/L con gli inibitori di PCSK9 ( proproteina della convertasi ...


L'incidenza di importanti eventi coronarici è risultata significativamente ridotta nei pazienti con malattia vascolare aterosclerotica che hanno ricevuto la terapia statinica con l'aggiunta di Anacetr ...


Edoxaban ( Lixiana ) è altrettanto efficace e più sicuro del Warfarin ( Coumadin ) per tutti i pazienti affetti da fibrillazione atriale non-valvolare, anche quelli a più alto rischio di ictus o event ...


I tassi di precedenti ictus sono risultati più elevati nei pazienti con fibrillazione atriale appena diagnosticata rispetto a quelli che avevano presentato sintomi in precedenza, secondo i risultati d ...


L'Acido Tranexamico ( Tranex ) riduce il rischio di sanguinamento nei pazienti sottoposti a chirurgia cardiaca, ma non è chiaro se ciò comporti risultati migliori. Inoltre, ci sono preoccupazioni che ...


Sono stati annunciati i risultati dello studio internazionale di fase III CANTOS, che ha valutato l’efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di Canakinumab in aggiunta alle terapie standard nelle pe ...


L'uso di microrganismi fotosintetici per fornire l’ossigeno necessario al tessuto cardiaco danneggiato potrebbe essere un approccio praticabile per il trattamento in acuto dell'infarto miocardico. ...


I beta-bloccanti riducono la morbilità e la mortalità nei pazienti in ritmo sinusale con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta [ HFrEF ]. Non è chiaro se il meccanismo chiave alla bas ...


Una analisi effettuata su più di 5.000 pazienti ha indicato che il mantenimento di livelli molto bassi di colesterolo LDL durante il trattamento con Alirocumab ( Praluent ) non si associa a conseguenz ...