Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Associazione Silvia Procopio

La Vareniclina appare associata ad un aumentato rischio di eventi cardiovascolari ma non di eventi neuropsichiatrici


La Vareniclina ( Chantix, Champix ) è un farmaco che facilita la cessazione del fumo ma è anche associata a eventi avversi gravi.

Lo scopo di uno studio è stato quello di determinare i rischi di eventi cardiovascolari e neuropsichiatrici in seguito all'assunzione di Vareniclina in un contesto reale.

Uno studio ha esaminato la popolazione multiculturale dell' Ontario in Canada.

In due analisi separate, i nuovi utilizzatori di Vareniclina nel periodo 2011-2014 sono stati tenuti in osservazione un anno prima e un anno dopo la prescrizione di Vareniclina.

E' stata stimata l'incidenza relativa di ospedalizzazioni per cause cardiovascolari e cause neuropsichiatriche e visite al Pronto soccorso nelle 12 settimane successive alla prescrizione di Vareniclina ( intervallo di rischio ), rispetto al periodo di osservazione restante ( intervallo di controllo ),

Tra 56.851 nuovi utilizzatori di Vareniclina, 6317 ospedalizzazioni e visite al Pronto soccorso per cause cardiovascolari e 10.041 per cause neuropsichiatriche sono avvenute un anno prima e un anno dopo la prescrizione.

L'incidenza di eventi cardiovascolari è stata del 34% più alta, rispetto all'intervallo di controllo ( incidenza relativa: 1.34; IC 95%, 1.25-1.44 ); dati confermati all'analisi di sensibilità.

L'incidenza relativa di eventi neuropsichiatrici è risultata solo marginalmente significativa ( incidenza relativa: 1.06; IC 95%, 1.00-1.13 ), ma non nelle analisi di sensibilità.

In conclusione, la Vareniclina sembra essere associata a un aumentato rischio di eventi cardiovascolari ma non di eventi neuropsichiatrici. ( Xagena2017 )

Fonte: American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, 2017

Cardio2017 Psyche2017 Farma2017


Indietro